INCANTIEREVOLE

Incantevoli cantieri nelle Terre d’Argine

Novembre 2019 – Luglio 2020

 

 

L’Associazione Agente Speciale 006, in partnership con l’Unione delle Terre d’Argine, è promotrice di INCANTIEREVEOLE, un progetto al coinvolgimento della comunità (organizzata e non) per qualificare i nidi e le scuole d’infanzia nel territorio di Campogalliano, Carpi, Novi di Modena e Soliera come spazi urbani disponibili per la comunità, attraverso i quali incrementare la partecipazione attiva, l’incontro inclusivo, la reciprocità donativa

 

INCANTIEREVOLE si configura come “missione speciale”, in attuazione del “Regolamento Agente Speciale 006 come una comunità può essere agente della qualità nei servizi educativi 0/6 anni”, approvato dall’Unione Terre d’Argine nel 2016. In questa cornice normativa, ogni missione speciale si propone di sviluppare una progettazione collaborativa, orientata ad attivare reti e far accadere esperienze tra Nidi e Scuole d’Infanzia, Amministrazioni Comunali, famiglie, comunità.

Tra tutti i valori del multiverso “infanzia”, la “missione speciale” INCANTIEREVOLE si propone di “dare spazio” alla comunità per vivere e condividere il valore della "meraviglia” (stupore, scoperta, sorpresa...) qualificando gli spazi didattici come luoghi ad alta intensità educativa, concrete occasioni nel quotidiano di tutti per sviluppare relazioni generative, attivazioni pro-sociali, qualificazioni ecologiche, resilienze territoriali e sviluppo sostenibile. Focus del modello operativo da sviluppare con INCATIEREVOLE” è l’intervento comunitario negli spazi verdi di Nidi/Scuole d’Infanzia delle Terre d’Argine (“fuori dai muri”) e negli spazi verdi pubblici/ad uso pubblico in un raggio di 500 m dai servizi educativi (“fuori dai recinti”), in una progressiva contaminazione capace, in un futuro prossimo, di far assumere a tutto lo spazio pubblico-città il valore di “cortile” della scuola.

 

Scarica la scheda completa del progetto

Scarica la scheda di sintesi del progetto

Delibera di sospensione delle decisioni

Osservatorio della partecipazione

 

LABORATORIO COLLETTIVO

Nel Regolamento Agente Speciale 006 (approvato dall’Unione Terre d’Argine nel 2016) è previsto per lo sviluppo di Missioni Speciali e definire gli Impegni di qualità (accordo di collaborazione) l’attivazione di Laboratori collettivi intesi come spazio di lavoro e apprendimento plurale adatto a favorire il dialogo costruttivo, l’espressione di bisogni e aspirazioni differenti, lo scambio di informazioni, la formulazione di idee e proposte, la collaborazione operativa per realizzare progetti e interventi di media-alta complessità.

Ai Laboratori oltre ai proponenti (Agente Speciale 006) possono partecipare: i rappresentanti delle forme associative e dei gruppi aventi sede o operanti nell'ambito territoriale dell’Unione delle Terre d’Argine; singole persone residenti o svolgenti attività nel territorio dell’Unione delle Terre d’Argine; operatori, funzionari, dipendenti, collaboratori di istituzioni, organizzazioni pubbliche, realtà private.

Poster introduttivo

Locandina 1° Assemblea aperta -  19.11.2019

Locandina 2° Assemblea aperta - 20.02.2020

 

Come portare negli spazi della quotidianità i valori dell’infanzia:

il gioco educativo, lo scambio creativo, 

l’ascolto paziente, la sensibilità emotiva, 

l’accettazione positiva, l’interazione curiosa e...  

lo stupore vivo che diventa meraviglia? 

 

TAVOLO DI NEGOZIAZIONE

Lo sviluppo del progetto è accompagnato da un Tavolo di Negoziazione: una sorta di gruppo di coordinamento composto dai rappresentati delle principali realtà organizzate attive sul territorio delle Terre d’Argine.
Il Tavolo, istituito ad inizio del processo, si riunirà più volte per concordare il Calendario delle attività, definire le modalità di coinvolgimento della comunità, nominare il comitato di Garanzia, validare il Documento di proposta partecipata.

Componenti TdN (aggiornamento in progress)

Convocazione 1° incontro TDN - 05.12.2019

Report 1° incontro TdN

Convocazione 2° incontro TdN - 23.01.2020

Report 2° incontro TdN

 

COMITATO DI GARANZIA

Il Comitato di Garanzia è previsto dalla l.r. 15/18 all’art. 12, comma 4 lett.d). Nell’ambito del percorso partecipativo, ha l’obiettivo di verificare il rispetto dei tempi, delle azioni previste e il rispetto del principio di imparzialità dei conduttori/ facilitatori. Inoltre può svolgere funzioni di monitoraggio del processo, sia durante il percorso stesso, che dopo la conclusione per la “verifica” dell’implementazione degli esiti e una valutazione sull’impatto generato dai risultati conseguiti.

Componenti CdG

 

Il progetto è realizzato con il sostegno della legge regionale Emilia-Romagna n.15/2018 (Bando 2019)

-->